Coronavirus, mascherine in vendita a 5mila euro: blitz della Finanza

Su disposizione della procura di Torino i finanzieri hanno effettuato decine di perquisizioni per bloccare le speculazioni

Guardia di finanza

Guardia di finanza

globalist 27 febbraio 2020

Con la scoperta dei primi focolai di coronavirus in Italia e la contestuale crescita di una paura degenerata in psicosi, si sono sviluppate parallelamente e consequenzialmente forme di speculazione sulla stessa.
La guardia di finanza di Torino ha infatti fermato un commercio di mascherine e altri articoli di protezione individuale venduti a prezzi esorbitanti cavalcando l’onda della paura.


Dopo aver effettuato decine di perquisizioni e sequestri in tutta Italia nei confronti di una ventina di soggetti.


Nel frattempo a Roma, intanto, è stato scoperto un venditore ambulante abusivo di mascherine in centro. Si tratta di un cittadino del Bangladesh, di 49 anni, sanzionato dai carabinieri del Comando Roma piazza Venezia. I militari, dopo averlo fermato e portato in caserma, hanno sequestrate ben 159 mascherine trovate nel suo zaino. Nei confronti dell'uomo è scattata una sanzione amministrativa per la violazione del Regolamento di Polizia Urbana ed è inoltre stato sottoposto all'ordine di allontanamento per le prossime 48 ore.