La foto del bacio a Papa Francesco fa il giro del mondo

Dopo lʼepisodio dello "schiaffo", un altro fuoriprogamma durante lʼudienza del mercoledì in Vaticano (ma stavolta è positivo)

Il bacio al Papa

Il bacio al Papa

globalist 20 febbraio 2020
E' una immagine bellissima quella immortalata dai fotografi presenti all'udienza del mercoledì che Papa Francesco ha tenuto nell'aula Paolo VI. Un fedele, felpa azzurra e visibilmente commosso, è riuscito ad abbracciare il Santo Padre e a stampargli sulla fronte un caloroso bacio. Una immagine che pareggia quella dello schiaffetto sulla mano dato da Francesco ad una fedele cinese troppo irruenta alcune settimane fa.

Papa Francesco aveva dedicato la canonica udienza aperta ai fedeli all'elogio della mitezza, al controllo dell'ira, spiegando che che la parola "mite" significa proprio "dolce, mansueto, privo di violenza" e che la mitezza va "manifestata nei momenti di conflitto". Come Gesù nella propria passione, deve fare da esempio, ha aggiunto Bergoglio. Un messaggio rivolto a tutti, anche forse a se stesso, per quello schiaffetto dalla alla focosa fedele cinese che alcune settimane fa lo aveva strattonato.


Oggi però è l'immagine opposta che fa parlare. Un uomo si è avvicinato al Papa, è riuscito a dirgli qualche parola e poi lo ha affettuosamente baciato sulla fronte, come può fare un nipote col proprio nonno. Lo sconosciuto faceva parte della comitiva dell’attore e pittore francese Michel Lonsadale, 89 anni, cattolico impegnato da molto tempo nel Rinnovamento carismatico, movimento che conta decine di milioni di fedeli in tutto il mondo e che papa Francesco incontra ogni anno.