Dai grillini ancora livore contro le Sardine: "Si sono trasformate in caviale..."

Il viceministro dello Sviluppo economico, Stefano Buffagni, ai microfoni di Circo Massimo su Radio Capital a proposito della eventuale revoca della concessione di Autostrade.

Stefano Buffagni

Stefano Buffagni

globalist 14 febbraio 2020

Loro hanno pensato di appoggiarle. Poi si sono accorti che le Sardine oltre a combattere l’odio sovranista e a marcare Salvini erano anche contro il populismo grillino, quello rappresentato dalle vergognose dichiarazioni di Di Maio sul ‘mai con il partito di Bibbiano’ e tante altre stupidaggini.

"Autostrade? È evidentemente una guerra di logoramento che qualcuno cerca di affrontare ospitando le sardine... che in quel caso si sono trasformate in caviale", dice il viceministro M5S dello Sviluppo economico, Stefano Buffagni, ai microfoni di Circo Massimo su Radio Capital.


"La decisione su Autostrade - prosegue - c'è, ma ci sono dei riflessi da considerare. Io avrei preso la decisione a settembre 2018. Ora voglio vedere come chiuderanno i bilanci".
Intanto le Sardine manifestano
 Le Sardine raccolgono l'appello dei rappresentanti degli studenti e delle studentesse e del Rettore dell'Università di Bologna e scendono in strada per manifestare la propria solidarietà a Patrick Zaky, il giovane ricercatore dell'università di Bologna arrestato la settimana scorsa al Cairo, e chiedere con forza che i suoi diritti vengano rispettati e che possa tornare al più presto a frequentare le aule universitarie. Il corteo si terrà lunedì alle 18 a Bologna dal Rettorato in via Zamboni 33 a Piazza Maggiore.
Le sardine "rilanciano e invitano le sardine di tutta Europa e di tutto il mondo a scendere in strada. È chiaro che il pensiero dà fastidio, anche se chi pensa è muto come un pesce".