Minacce alla figlia: da Liliana Segre 'affettuosa solidarietà' a Giorgia Meloni

La senatrice a vita vicina alla capa di Fratelli d'Italia: "Spero di avere l'occasione per fare personalmente una carezza alla sua bambina"

Giorgia Meloni e Liliana Segre

Giorgia Meloni e Liliana Segre

globalist 31 gennaio 2020
Ha accantonato le polemiche su Almirante, che lei ritiene incompatibile con la cittadinanza onoraria a Verona mentre la capa di Fratelli d’Italia vorrebbe che al fascista corresponsabile del clima anti-semita che portò alle leggi razziali del 1938 siano dedicate strade e piazze.
“Cara Giorgia Meloni, appena rientrata da Bruxelles ho appreso delle orribili minacce ricevute da lei e da sua figlia. Da madre e da nonna, immagino la sua grande apprensione ed ammiro la forza d'animo che ha dimostrato in questo difficile periodo. Spero di avere l'occasione per fare personalmente una carezza alla sua bambina. Nel frattempo, desideravo trasmettere ad entrambe la mia più affettuosa solidarietà".
Lo ha detto senatrice a vita Liliana Segre del gruppo Misto.