Bimbo autistico escluso dalla recita di Natale, la mamma alla ministra: "Voglio giustizia"

Il piccolo Andrea era stato emarginato e adesso i genitori si sono rivolto alla ministra della scuola Lucia Azzolina: "Non si può permettere che si continui ad emarginare bimbi restando impuniti".

Banchi di scuola

Banchi di scuola

globalist 30 dicembre 2019

Un caso che ha indignato in tanti. E la famiglia reagisce: "Signora Ministro, io non ci sto, voglio giustizia, pretendo che queste persone abbiano la punizione giusta, non mi va che questa sia stata solo una brutta storia di Natale e che finisca qui, permettendo che si continui ad emarginare bimbi come il mio restando impuniti".



Si è rivolta direttamente al neo ministro della scuola Lucia Azzolina la mamma di Andrea, il bimbo con sospetto autismo che, secondo quanto riferito nei giorni scorsi proprio dalla madre, è stato escluso dalla recita scolastica di Natale.
Il ministro lo scorso 17 dicembre, prima di entrare a fare parte della squadra di governo del premier Conte, era intervenuta sulla vicenda con un post su Fb. "Ho letto tanti proclami sul web, - aggiunge la mamma di Andrea - personaggi e politici che si indignavano ma probabilmente solo per strappare like e commenti per i loro post. Ho apprezzato il suo post con il quale annunciava maggiore chiarezza. Chiarezza che però purtroppo non è stata ancora fatta".


C'è anche da dire che siamo nel bel mezzo delle vestività e la Azzolina non si è ancora insediata.