"Matera non si Lega": le Sardine pronte a esordire in Basilicata

Appuntamento il 27 dicembre a Matera in piazza Vittorio Veneto, dalle ore 18 alle 20: ammessi solo simboli delle Sardine e il testo della Costituzione Italiana

Sardine

Sardine

globalist 20 dicembre 2019

E adesso lo sbarco in Lucania: il Coordinamento delle Sardine lucane ha fissato la data della prima manifestazione del movimento in Basilicata, il 27 dicembre a Matera in piazza Vittorio Veneto, dalle ore 18 alle 20. 
''Matera non si lega e la Basilicata è pronta a slegarsi'', il titolo dell'iniziativa in cui sono chiamate a raccolta le persone ''accomunate dal senso di rifiuto per una politica becera fondata sull'odio e la paura''.

''Ci attendiamo un'ampia adesione: tantissimi giovani e adulti, insieme, convinti che sia arrivato il momento di riappropriarsi degli spazi di partecipazione alla vita politica e istituzionale del paese'', sostiene il Coordinamento delle Sardine Lucane che parte proprio da Matera dove l'anno prossimo si vota per il rinnovo del consiglio comunale e l'elezione del sindaco.


Un invito a tutti, pure alle famiglie con bambini, a essere presenti in piazza senza bandiere, con i simboli delle Sardine oppure con un libro della Costituzione Italiana.



''Nel gruppo di coordinamento, ad oggi, siamo più di 50 referenti, sparsi per tutta la Basilicata, in costante contatto e aggiornamento, tanto per realizzare la manifestazione di Matera del 27 dicembre - fanno sapere le Sardine lucane - quanto per creare, nell'imminente futuro, qualcosa di importante per rendere finalmente i giovani di questa terra gli assoluti protagonisti della vita politica lucana e realizzare finalmente quel ricambio generazionale, auspicato da tanti ma realizzato da nessuno. Un gruppo eterogeneo di ragazze e ragazzi, di giovani e meno giovani, un grande contenitore di persone e di idee, di sogni e di riscatto''.