Catania, Siracusa, Messina: le Sardine siciliane vogliono replicare il successo di Palermo

Iniziativa anche a Caltanissetta: ""Sarà una manifestazione politica, apartitica, pacifica e creativa"

Sardine contro Salvini

Sardine contro Salvini

globalist 4 dicembre 2019

Dopo Palermo, Catania e altre città siciliane. Tornano le Sardine e promettono di bissare a Catania il pienone di Palermo..
Il movimento nato a Bologna per protesta contro un comizio elettorale dell'ex ministro Salvini prevede altre quattro tappe nell'Isola: venerdì a Siracusa, sabato a Catania, il 10 dicembre a Caltanissetta e il 21 dicembre a Messina. Il calendario pubblicato sulla pagina Facebook delle sardine è in costante aggiornamento.
Le sardine catanesi - come detto - sperano di replicare almeno il successo della manifestazione di Palermo, che ha portato in piazza diecimila persone. A Catania la manifestazione si terrà sabato 7 dicembre, alle 18, in piazza Alonzo di Benedetto. A organizzare l'evento, in prima linea Irene Di Stefano, psicologa, e Francesco Nicosia, fotografo. Il movimento giunge così anche nella città etnea "coinvolgendo tutta la società civile - spiegano gli organizzatori - che si professa antifascista, antirazzista e solidale". Le sardine scenderanno in piazza con lo slogan "Catania non si lega" e "manifestando a gran voce contro odio e violenza".


"Sarà una manifestazione politica, apartitica, pacifica e creativa", scrivono. Il gruppo si rivolge alla città invitandolo a "contribuire attivamente contro la propaganda d'odio e violenza che in questi anni hanno minato le basi democratiche e civili del nostro paese, partecipando sia in piazza, reale e virtuale, generando un mare di sardine social"