Con Pino Daniele e Bella Ciao anche a Napoli le Sardine riempiono la piazza

Stracolma piazza Dante e slogan gioiosi. All'inizio delkla manifestazione suonata Napule è dalla Scalzabanda, orchestra composta da giovani del quartiere Montesanto

Le Sardine a Napoli

Le Sardine a Napoli

globalist 30 novembre 2019

Un grande successo a Firenze, poi a Pesaro. E alla fine anche in piazza Dante, a Napoli che si è riempita con il fash mob delle Sardine.


Prima "Napule è", classico di Pino Daniele, appena accennata da chitarra e flauto, poi "Bella Ciao", diventata ormai inno non ufficiale del movimento delle sardine.
Con queste due canzoni ha preso vita il flash mob delle sardine in piazza Dante, nel centro di Napol. Le due canzoni sono state eseguite dalla Scalzabanda, orchestra composta da giovani del quartiere Montesanto che fa capo alla onlus omonima.
La piazza si è gremita all'inverosimile.



Il sindaco De Magistris soddisfatto


"Sardine a Napoli, ora. Sono contento quando vedo piazze piene di persone in movimento per i diritti e le libertà, piazze di ossigeno democratico, senza sponsor e padroni".


Così su Twitter il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris.


Non dimentichiamo l'odio di Salvini per Napoli


I napoletani leggono ancora negli occhi del segretario della Lega il disprezzo verso i meridionali, anche se non lo dice più perché vuole i nostri voti. Chi se lo dimentica, che incitava il Vesuvio a lavarci con il fuoco". Lo ha detto Antonella Cerciello, una dei tre organizzatori della manifestazione delle sardine a Napoli, in corso a piazza Dante e alla quale sono intervenute diverse migliaia di persone.