Malore dopo le polemiche: è ancora ricoverato il prof razzista anti-sardine

Il docente di scuola superiore di Fiorenzuola d'Arda (Piacenza) si è sentito male a Pontremoli, paese del quale è originario. Lo aspetta un procedimento disciplinare.

Il post di Giancarlo Talamini Bisi

Il post di Giancarlo Talamini Bisi

globalist 25 novembre 2019

Lo abbiamo detto e lo ripetiamo: dispiace umanamente che sia vivendo momenti poco simpatici, ma c’è da sperare che approfitti di questa disavventura per comprendere che l’odio, la prevaricazione e il razzismo non fanno solo male a se stessi e a gli altri, ma sono quanto di più sbagliato ci possa essere.
Si trova ancora ricoverato all'ospedale di Massa Giancarlo Talamini Bisi,
il docente di scuola superiore di Fiorenzuola d'Arda (Piacenza), che che aveva "minacciato" su Facebook, di punire i propri studenti se "avessero osato" manifestare contro Salvini, assieme alle 'sardine', a Fiorenzuola e che ieri si è sentito male nella sua casa in una frazione di Pontremoli (Massa Carrara).
 Le condizioni del professore, secondo quanto si apprende, non sono preoccupanti ma i medici preferiscono attendere qualche giorno prima di dimetterlo.
Meglio così: all’uscita lo aspettano gli ispettori ministeriali e, forse, una sospensione per quello che ha fatto e che ha detto. 
Chissà se deciderà di prendere le distanze dal razzismo, dalle fascinazioni di estrema destra e dal linguaggio da gradasso con il quale si esprimeva sui social.


Così sarà possibile capire se le sue contriste scuse erano sincere o meno.