Arrestato per corruzione l'autore Rai Casimiro Lieto: la Lega lo voleva alla direzione di Rai 2

Lieto è stato arrestato nell'ambito dell'inchiesta 'Ground Zero 2', che riguarda mazzette per sentenze pilotate.

Casimiro Lieto

Casimiro Lieto

globalist 18 ottobre 2019

Casimiro Lieto, autore televisivo Rai, produttore di fortunate trasmissioni come 'La Prova del Cuoco' e de 'La Vita in Diretta', è stato arrestato questa mattina dalla Guardia di Finanza nell'ambito dell'inchiesta 'Ground Zero 2' in quanto fu lui l'autore della telefonata di ringraziamento al giudice tributario per la sentenza favorevole.

La conversazione emerge dall'ordinanza di custodia cautelare firmata dal Gip del Tribunale di Salerno, Pietro Indinnimeo.
Lieto era uno dei nomi di punta della Lega per la direzione di Rai 2. A suo carico c'era un procedimento tributario di 229 mila euro conclusosi favorevolmente nel luglio 2017. Lieto, come gli altri coinvolti nell'inchiesta, è indagato per corruzione in atti giudiziari. Lieto aveva inizialmente anche offerto un posto di lavoro al figlio del giudice come guardiano notturno. Posto che, però, fu rifiutato.
"L'arresto di uno dei principali dirigenti dell'informazione di Rai1, riferimento prima dei programmi della mattina e poi dei contenitori del pomeriggio, oltre che di tante altre produzioni, non può lasciare indifferente l'azienda. Giusto essere garantisti fino al terzo grado di giudizio, ma è evidente che le notizie che arrivano dalla Procura di Salerno hanno conseguenze pesanti sulla programmazione del principale canale Rai. L'azienda dica subito come intende agire". Così il segretario della Commissione di Vigilanza Rai, Michele Anzaldi (Italia Viva), commenta la notizia dell'arresto dell'autore televisivo attualmente impegnato nel programma sportivo 'La Domenica Ventura' su Raidue.