La schiuma razzista anti migranti: "Oltre i soccorsi in mare dobbiamo pagarli pure le bare"

Mentre moltissime persone umane sono ancora scioccate per il dramma delle donne e bambini affogati a Lampedusa il coro di #primagliitaliani fa sfoggio di cinismo.

Il post

Il post

globalist 10 ottobre 2019
Abbiamo raccolto solo alcuni dei commenti al post di Francesca Lorenzi che è stata candidata consigliera comunale a Firenze con Fratelli d’Italia. In uno status su Facebook che risale a ieri ha criticato le bare per i morti al largo di Lampedusa nell’ultimo naufragio che ha causato (finora) 13 morti oltre a 17 dispersi:

Sicuramente mi attaccherete in tanti ma lo sapete come sono fatta, ciò che penso dico… Ho visto al tg le immagini di coloro che sono morti al largo di Lampedusa. poi ho visto tutte le bare in fila e mi sono domandata chi avesse pagato quelle bare e quei funerali…
Venale? Cinica? No, realista dal momento che ci sono famiglie italiane che non possono permettersi 4 o 5mila euro, minimo, per accompagnare il proprio caro al cimitero… E adesso attaccatemi pure ma chi ci è passato può capire di cosa parlo...
In tanti sembrano preferire fosse comuni: 




"Non sei cinica, sei realista come lo sono io".
"Sai che appena ho visto il servizio ho pensato lo stesso, quindi siamo in tanti a essere cinici".
"Non solo sono d'accordo con te ma ti posso dire che quelle bare le paghiamo anche io e te e nessuno ce lo ha chiesto".