Strage di Lampedusa, razzisti all'attacco: "Niente dolore per chi invade la patria"

Ecco alcuni tra i più disgustosi commenti che hanno infestato il web dopo l'ennesimo naufragio a Lampedusa

Naufragio Lampedusa

Naufragio Lampedusa

globalist 8 ottobre 2019

Inutile stupirsi: la destra sovranista, quando potrà cadere in basso, lo farà con pervicacia e cattiveria, senza alcuna vergogna. Al di là dei leghisti 'ufficiali', ossia i vari Salvini che speculano sulla tragedia di Lampedusa, e i dischi rotti come Giorgia Meloni che ha solo trovato un'occasione per ribadire il suo sogno del blocco navale, a fare ribrezzo sono i vari commenti che i vari fascio-sovranisti affidano al web, rivendicando con orgoglio la loro cattiveria. 

Partiamo con una vecchia conoscenza di Globalist, Francesca Totolo: la 'Dama sovranista', oltre a suggerire che non ci siano prove che ci fossero bambini a bordo del barchino affondato (lei, ricordiamolo, fu la stessa che inventò la bufala dello smalto di Josefa), scrive che, in ogni caso, la colpa per la loro morte va ai genitori 'irresponsabili' in cerca di fortuna. Non vale la pena sprecare un commento. 



 


Ma, purtroppo, al peggio non c'è mai fine: questi sono solo alcuni dei disgustosi commenti pescati nel web: dimostrazione che la mistificazione della realtà operata dalla destra ha ormai attecchito ed esiste gente davvero convinta che siano stati i porti aperti a causare questi morti. 


migranti morti lampedusa - 6migranti morti lampedusa - 5migranti morti lampedusa - 4


migranti morti lampedusa lega - 8migranti morti lampedusa lega - 9migranti morti lampedusa lega - 10