Ocean Viking, la rabbia di Salvini e De Falco replica: "Con lui solo isteria e fuffa"

Capitan Nutella tuona contro i 'porti aperti', ma fa finta di non vedere che sulla redistribuzione l'Europa (senza Orban) sta dando i primi frutti.

Migranti

Migranti

globalist 14 settembre 2019

Non c’è solo la questione dei porti aperti, ma soprattutto il fatto che alla fine sono stati Francia e Germania, gli odiatissimi Macron e Merkel, ad accordarsi per aiutare l’Italia sui migranti.
Ossia in Europa c’0è un clima diverso verso l’Italia. E dell’isolamento precedente dobbiamo ringraziare Salvini (che s’è auto-impalato ed è fuori dal governo) e Giggino Di Maio (promosso alla Farnesina nonostante i danni che ha fatto, sperando che ora la pianti di rompere le scatole e rimanga quieto fino a quando M5s sceglierà un capo politico vero che sappia la differenza tra la politica e i selfie e non nasconda il nulla dietro il cravattino rassicurante).
Sono passati pochi giorni ma sembra passato un secolo. E Capitan Nutella l’ha presa male: "Eccoli, porti aperti senza limiti...".


Così su twitter Matteo Salvini commenta la decisione di assegnare un porto sicuro alla Ocean Viking, la nave di Sos Mediterranea e Medici senza frontiere con 82 migranti a bordo.
La critica di Gregorio De Falco
Finalmente una procedura quasi normale, senza le inutili, crudeli ed inefficaci isterie dell'ex ministro dell'Interno. Salvini è solo fuffa!" Lo scrive su twitter il senatore Gregorio De Falco dopo che alla Ocean Viking, la nave gestita da Medici senza frontiere e Sos Méditerranée, le autorità italiane hanno assegnato come porto sicuro di sbarco Lampedusa.