La bislacca analisi di Toninelli: "Se alla Ue ci voltano le spalle la colpa è di Salvini"

L'isolamento internazionale dell'Italia è cominciato con M5s-Lega al potere. Ma il Tontinelli del web se ne accorge solo adesso

Danilo Toninelli

Danilo Toninelli

globalist 20 agosto 2019

Ha parlato il genio. Come se l’isolamento internazionale dell’Italia non fosse cominciato da quando M5s-Lega sono andati al governo e hanno cominciato a insultare e insolentire mezza Europa, creare tensioni con la Tunisia e dare l’ubriaco a Juncker e a visitare i Giel Gialli innescando la prima crisi diplomatica con la Francia dopo la caduta del fascismo.



Invece il famoso Tontinelli del web se ne è accorto solo adesso.


“C’è un dato politico da registrare: mentre in precedenza gli altri Paesi europei, prima dello sbarco, davano la disponibilità ad accogliere una parte di migranti, ora invece ci dicono prima di sbarcarli a Lampedusa e poi si vedrà".
Così il ministro Danilo Toninelli su Facebook, parlando della Open arms. "Stanno ricominciando a voltarci le spalle e questo ha un unico responsabile: Matteo Salvini, che ha indebolito il Governo e, di conseguenza, la nostra posizione in Europa".