Open Arms fa ricorso al Tribunale dei minori: "Fate sbarcare i minorenni

La Ong chiede il rispetto degli articoli 6 e 11 della Convenzione dell'Aja: "Continueremo a rispettare prima di tutto la vita delle persone".

Open Arms

Open Arms

globalist 7 agosto 2019
Umanità contro disumanità al potere: Open Arms ha presentato un ricorso al Tribunale per i minori e alla Procura minorile di Palermo affinché i minori a bordo della nave della ong spagnola bloccata da sei giorni in mare "vengano fatti sbarcare e vengano nominati dei tutori per quelli non accompagnati".
È quanto afferma la stessa ong in un tweet sottolineando che "questo prevedono articolo 6 e 11 della Convenzione dell'Aja". "Noi rispettiamo la legge" conclude Open Arms.
"Faremo di tutto - ha spiegato in un video il presidente di Open Arms Riccardo Gatti - affinché le convenzioni internazionali, le normative, gli obblighi ed evidentemente anche i diritti di queste persone, vengano rispettati".
Le accuse della ong sono in primo luogo per Italia e Malta - "siamo testimoni" della loro "prepotenza e abuso istituzionalizzato" ha detto Gatti - ma anche nei confronti del "silenzio" dell'Unione Europea.
"Noi continueremo - ha concluso il presidente di Open Arms - a rispettare prima di tutto la vita delle persone".