Il gip sui due statunitensi: "Pericolosi e privi di auto-controllo"

Nell'ordinanza con la quale è stato disposto il carcere parole dure verso i due accusati dell'omicidio di Cerciello Rega

I funerali di Mario Cerciello Rega

I funerali di Mario Cerciello Rega

globalist 29 luglio 2019
Nell'ordinanza con cui il gip di Roma ha disposto il carcere per i due americani accusati dell'omicidio del carabiniere Mario Cerciello Rega viene sottolineata la "totale inconsapevolezza del disvalore delle proprie azioni" da parte dei due, che non hanno "compreso la gravità" delle loro azioni mostrando "una immaturità eccessiva". Intanto emerge che il militare, durante l'aggressione, gridò: "Fermati, siamo carabinieri, basta".
Il Gip ha poi descritto i due giovani come violenti e pericolosi.