Armi degli estremisti di destra: trovato un secondo arsenale in Toscana

Erano nella casa in Toscana di Fabio Del Bergiolo, 60 anni, di Gallarate, l'ex funzionario della dogana di Malpensa arrestato nei giorni precedenti dalla digos

Armi sequestrate agli estremisti di destra

Armi sequestrate agli estremisti di destra

globalist 20 luglio 2019
Non uno ma due arsenali dell’estrema destra: altre armi sono state trovate nella seconda casa in Toscana di Fabio Del Bergiolo, 60 anni, di Gallarate, l'ex funzionario della dogana di Malpensa ed esperto di armamenti che è stato arrestato nei giorni scorsi dalla Digos di Torino con l'accusa di aver cercato di vendere sul mercato nero delle armi un missile aria-aria "Matra". 
Nella prima parte dell’indagine nell'appartamento in Lombardia, dove viveva con la madre, era stato trovato un grande arsenale, ma anche materiale e simboli nazisti. Altri scatoloni pieni di armi erano stati rinvenuti dagli investigatori nell'hangar vicino a Voghera in cui era custodito il missile. Ora le indagini per risalire la filiera della bomba e ricostruire il ruolo di Del Bergiolo nel traffico internazionale d'armi, hanno portato a scoprire altre armi, stavolta durante la perquisizione in una casa dell'uomo a Massa Carrara.