Top

M5s ordina di attaccare il Pd su Bibbiano e Sibilia stila subito la lista di proscrizione

Il complottaro Carlo Sibilia pubblica una lista di volti su twitter e tutti lo attaccano: "ti devono denunciare a uno a uno"

Carlo Sibilia
Carlo Sibilia

globalist

18 Luglio 2019 - 14.33


Preroll

Una vera e propria lista di proscrizione quella postata su twitter da Carlo Sibilia, sottosegretario M5s al Ministero dell’Interno già noto per tante figuracce in passato (come il fatto che non creda allo sbarco sulla luna, o che pensi che i vaccini per i bambini siano come un Tso, per citarne solo due): sulla bacheca di Sibilia è infatti comparso un collage con volti noti dell’informazione italiana, o in generale dell’opposizione intellettuale e giudiziaria al governo (spuntano infatti anche Oliviero Toscani e De Magistris) sostenendo che stiano tenendo il silenzio su Bibbiano. 
L’ordine di scuderia del M5s è infatti quello di attaccare il Pd e l’opposizione di sinistra sui fatti di Bibbiano, ossia la onlus Hansel e Gretel che è accusata sia di aver truffato sui fondi pubblici (fondi in cui tra l’altro sono coinvolti i cinque stelle), sia di aver inventato dei falsi problemi in famiglia per affidare i bambini ad altre coppie e di aver manipolato i bambini tramite elettroshock (ipotesi smentita, dato che i macchinari trovati non servivano all’elettroshock) con la complicità del sindaco del Pd, ai domiciliari ma esclusivamente per l’accusa di falso, non per la questione riguardante gli affidi. 
Bibbiano è diventata la nuova versione di ‘e allora il Pd’ ma questa volta Sibilia è andato oltre: la pubblicazione di una serie di volti con l’intento di attaccare i singoli sui social è passabile di denuncia, come in molti gli stanno ricordando su twitter. 

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage