La procura di Agrigento ha preparato il ricorso contro la scarcerazione di Carola Rackete

I magistrati in Cassazione per chiedere la revisione della decisione del gip Alessandra Vella

Luca Patronaggio

Luca Patronaggio

globalist 15 luglio 2019
Ora vedremo cosa diranno altri magistrati: è già pronto il ricorso della Procura di Agrigento, guidata da Luigi Patronaggio, contro il provvedimento di scarcerazione di Carola Rackete, la comandante della nave Sea watch arrestata a fine giugno a Lampedusa dopo avere disubbidito allo stop della Guardia di Finanza a entrare in porto con una quarantina di migranti a bordo.
Il ricorso per Cassazione alla decisione del gip Alessandra Vella, come confermano da ambienti giudiziari, sarà depositato nei prossimi giorni.
Intanto è atteso per giovedì, 18 luglio, l'interrogatorio della giovane capitana della nave Sea watch3, che non riguarda l'arresto ma l'inchiesta parallela per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e la violazione del codice di navigazione.
L'avviso di garanzia le era stato notificato il giorno prima del suo arresto.