Conte smentisce Salvini su Savoini, Zingaretti: "La situazione si aggrava"

Il segretario del Pd: "Ho chiesto a Casellati e un incontro urgente per garantire che nelle sedi parlamentari ci sia immediatamente la possibilità di ascoltare il Governo"

Nicola Zingaretti

Nicola Zingaretti

globalist 14 luglio 2019
Nessuno che conosce Savoini - che in realtà tutti conoscono - nessuno che lo ha invitato mentre sta in tutti i tavoli che contano, nessuno che si assume una responsabilità mentre alla fine il premier Conte smentisce il vice-premier Salvini e chiarisce che lo 'sherpa' leghista che andava a chiedere appoggi agli uomini del Cremlino era alla cena di Putin su invito  di un componento dello staff dello stesso Salvini.
L'opposizione è all'attacco: le vicende che riguardano il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, "diventano ogni ora più gravi. L'ultima nota di Palazzo Chigi che smentisce le sue dichiarazioni aggravano ancora di più la situazione". Lo scrive il segretario del Pd, Nicola Zingaretti, su Facebook.
"Ho chiesto a nome del Partito democratico alla presidente Casellati e al presidente Fico un incontro urgente per garantire che nelle sedi parlamentari ci sia immediatamente la possibilità di ascoltare il Governo su quanto sta accadendo - aggiunge - ci vuole trasparenza assoluta e non permetteremo mai che il Parlamento sia tenuto all'oscuro di fatti di enorme gravità per la sicurezza, l'autonomia e la collocazione internazionale dell'Italia".