Farage sputa sull'Europa ma prende 30mila sterline al mese per fare l'euroscettico

Tra lo stipendio da europarlamentare e apparizioni televisive, il politico inglese ideatore della Brexit ha una busta paga considerevole

Nigel Farage

Nigel Farage

globalist 4 luglio 2019
Nigel Farage è uno degli eurodeputati che ha voltato le spalle all'Inno alla Gioia per l'apertura della nuova legislatura europea e in molti hanno fatto notare che se davvero fosse così antieuropeista potrebbe benissimo fare a meno dello stipendio. 
In realtà, Nigel Farage guadagna 'solo' 6000 euro al mese come eurodeputato. Una cifra tutto sommato irrisoria, ma di cui lui non si è mai lamentato. E ne ha ben donde.
Perché Farage, che ha fatto dell'euroscetticismo la sua professione da anni, incassa circa 30mila sterline al mese tra apparizioni televisive in cui getta fango sull'Ue. 
Facciamo un po' i conti in tasca all'euroscettico responsabile della Brexit: Farage ha una società, The Torn in the Side, lettaralmente 'La spina nel fianco' (mai nome fu più appropriato) che gestisce tutte le partecipazioni del politico inglese in vari programmi radio e tv, sia in Inghilterra che negli Stati Uniti. 
Farage ha un programma fisso settimanale alla radio inglese Lbc, poi è spesso ospite di Fox News negli Usa, il canale ultraconservatore al fianco di Donald Trump. Tra l'altro, Farage compare spesso sul sito di informazioni Russia Today, legato al Cremlino di Putin. In totale, Farage conta su una cifra considerevole a fine mese: fare l'euroscettico, insomma, paga e paga pure bene. 
Senza contare che Farage è proprietario di un lussuoso appartamento a Chelsea, uno dei quartieri più esclusivi di Londra, regalo del milionario Arron Banks, che ha finanziato il politico con milioni di sterline. Perché? "siamo amici" ha risposto Farage. Ad averceli, di amici così.