Leoluca Orlando contro il governo: "Sui migranti ci fanno vergognare"

Il sindaco di Palermo: "Se la città è diventata la città più sicura d'Italia, qualcuno lo dica al ministro Salvini, è perché accoglie".

Leoluca Orlando

Leoluca Orlando

globalist 17 giugno 2019
Parole senza mezzi termini da un oppositore della deriva xenofoba o reazionaria: "Ci dobbiamo rendere conto che la parte più forte dell'Europa, quella numericamente più forte, quella che non usa né Tweet né slogan, è per salvare e rispettare i diritti umani. Io sto facendo una battaglia di maggioranza ed è una minoranza rumorosa quella che, attraverso i tweet e gli slogan manda un messaggio che è disumano e inaccettabile".
Lo ha detto il sindaco di Palermo Leoluca Orlando durante la presentazione del 'Premio internazionale di giornalismo Cristiana Matano' che si terrà i prossimi 6,7 e 8 luglio a Lampedusa.
"Dobbiamo mandare il messaggio che noi siamo i più forti - dice - Guai a fare passare il messaggio che siamo minoranza. Ecco perché la mia protesta nei confronti di questi comportamenti che ci fanno vergognare di essere italiani. Perché quello che sta accadendo non è un insulto ai migranti. Se Palermo è diventata la città più sicura d'Italia, qualcuno lo dica al ministro Salvini, è perché accoglie".