Top

Tornata a Firenze la salma di Lorenzo Orsetti, il partigiano che ha combattuto l'Isis

'Orso' combatteva con i curdo-siriani del Ypg ed era stato ucciso in un'imboscata vicino Baghouz

Tornata a Firenze la salma di Lorenzo Orsetti, il partigiano che ha combattuto l'Isis

globalist

14 Giugno 2019 - 20.03


Preroll

Un partigiano dei tempi nostri che ha lottato per la libertà dei popoli e contro l’oscurantismo: è rientrata a Firenze, alle Cappelle del Commiato di Careggi, la salma di Lorenzo Orsetti, il 33enne fiorentino caduto a marzo nei combattimenti contro l’Isis in Siria mentre militava come volontario tra le file dei miliziani curdi del Ypg
La bara è arrivata da Roma dove era rimasta dal rimpatrio del 31 maggio scorso per il tempo necessario agli accertamenti disposti dalla procura capitolina.
Ad attendere il feretro, accompagnato da bandiere, anche coi colori curdi, c’erano i familiari, tra cui il padre Alessandro, la madre Annalisa e la sorella Alessandra, oltre ad amici.
Mostrato uno stendardo con un’immagine di Lorenzo Orsetti.
La salma rimarrà alle Cappelle del Commiato alcuni giorni fino a che, il 23 giugno, verrà spostata al circolo sms Rifredi di Firenze per un momento di raccoglimento collettivo a cui sono attese persone da tutta Italia.
Poi, il 24 giugno, cerimonia pubblica a San Miniato al Monte dopodiché in forma privata, con la famiglia, si terrà la tumulazione nel cimitero monumentale delle Porte Sante sulla collina sopra Firenze.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage