Mediterranea: crudele tenere i migranti altri due giorni in mare

La nave Cigala Fulgosi, che ha salvato (in ritardo) 90 migranti è attesa al porto di Genova sabato a mezzogiorno. I migranti potevano essere fatti sbarcare in un porto più vicino

I migranti tratti in salvo

I migranti tratti in salvo

globalist 31 maggio 2019
Mediterranea Saving Humans denuncia su twitter una nuova vergognosa crudeltà del Governo italiano, che assomiglia a onor del vero a una ripicca. Scrive la ong: "È Incomprensibile e fuori da ogni criterio previsto dalle convenzioni internazionali la decisione del Viminale di imporre alla Cigala Fulgosi il porto più lontano. È crudele far stare in mare per altri due giorni le persone salvate, una donna incinta, un neonato, molti minori".
La Cigala Fulgosi ha salvato (con 24 ore di ritardo, come denuncia Alarm Phone, il servizio di assistenza in mare) 90 migranti da un gommone che era alla deriva nelle acque di Lampedusa. La Marina sapeva da 24 ore del pericolo, ma è intervenuta in ritardo, mettendo a repentaglio la vita dei migranti a bordo. 
Non pago, il Viminale si augura che "questi migranti non vadano a pesare sulle tasche degli italiani". Sarebbe da dire lo stesso su tutti i leghisti coinvolti nello scandalo Rimborsopoli, ma come sempre si usano due pesi e due misure.