Ennesimo femminicidio a Pavia: uccide la ragazza e poi si toglie la vita

A ritrovare il corpo è stato un parente, preoccupato dal fatto che la donna non rispondeva al telefono.

Violenza su una donna

Violenza su una donna

globalist 26 maggio 2019
Ha ucciso una cubana di 26 anni, poi è fuggito e si è ammazzato sparandosi nelle campagne alle porte di Pavia. E' questa la prima ricostruzione dei carabinieri di quanto accaduto oggi nel Pavese. Il killer che si è ucciso aveva 48 anni. La ragazza è stata trovata morta in una villa di Borgarello (Pavia). A ritrovare il corpo è stato un parente, preoccupato dal fatto che la donna non rispondeva al telefono. L'uomo sulle cui tracce gli investigatori si erano subito messi gli investigatori, sarebbe stato a bordo della sua moto quando si è ucciso. L'arma con cui si è sparato non risulta detenuta con regolare porto d'armi. Sulla vicenda indagano i carabinieri. Sotto la lente degli investigatori anche la natura dei rapporti fra la colf e il suo datore di lavoro, proprietario della casa in cui è avvenuto l'omicidio.