Un bimbo autistico fa cadere la maestra che denuncia i genitori

Mamma e papà del piccolo vogliono andare fino in fondo nonostante il ritiro della querela da parte della docente

Un bimbo autistico fa cadere la maestra che denuncia i genitori

Un bimbo autistico fa cadere la maestra che denuncia i genitori

globalist 20 maggio 2019
Due genitori di Olbia, denunciati dalla maestra perché il loro figlio autistico l'aveva fatta cadere a scuola, hanno deciso di affrontare comunque il processo rifiutando la remissione della querela da parte dell'insegnante. "Siamo stati accusati di non essere dei buoni genitori e vogliamo dimostrare il contrario", spiegano mamma e papà del piccolo. I fatti risalgono al 2014.
La vicenda è stata ricostruita dal quotidiano La Nuova Sardegna. Il bimbo all'epoca aveva otto anni e frequentava la terza elementare. Durante le ore di lezione aveva iniziato a correre in aula e la maestra, per cercare di trattenerlo era caduta a terra. I medici le avevano assegnato 15 giorni di cura e a quel punto la docente aveva denunciato i genitori. 
La contestazione riguardava il "non aver impartito al figlio la dovuta educazione al fine di contenere i comportamenti aggressivi verso se stesso e verso gli altri". Avviato il processo davanti al giudice di pace, l'insegnate ha deciso di ritirare la querela, ma i genitori non hanno accettato la remissione chiedendo di essere comunque processati: "Siamo stati accusati di non essere dei buoni genitori e vogliamo dimostrare il contrario", hanno spiegato al quotidiano. La prossima udienza è fissata a novembre.