Bartolo, il medico di Lampedusa: il ministro dell'odio vuole multare chi salva vite

Il protagonista di Fuocoammare parla del nuovo decreto sicurezza:" Come si misura, per legge, il valore di un essere umano?"

Il medico di Lampedusa Pietro Bartolo

Il medico di Lampedusa Pietro Bartolo

globalist 11 maggio 2019

Lui di migranti e solidarietà ne può parlare a buon titolo: "Fatto l’inganno, si trova la legge. Salvini non ha strumenti per fermare le tante donne e i tanti uomini che ogni giorno salvano vite in mare e la sua propaganda perde ogni giorno credibilità".



Così Pietro Bartolo, medico di Lampedusa e candidato da indipendente nelle liste Pd-Siamo Europei (collegi Italia centrale e insulare).
"Così - ha aggiunto Bartolo - pensa a una nuova legge per multare chi salva vite. Da 3.500 a 5mila euro per ciascun essere umano salvato, come se fossimo al mercato delle vacche. Come pensa, il ministro dell’odio, di attribuire un valore maggiore o minore a ciascuna vita? In base al colore degli occhi, della pelle, all’orientamento politico o religioso? Come si misura, per legge, il valore di un essere umano?".