De Falco: "Il ruolo della Marina militare e delle Ong per salvare vite è indispensabile"

Il senatore ex M5s è intervenuto proprio mentre il ministro della Paura non vuole che i naufraghi siano salvati nemmeno dai militari

Gregorio De Falco

Gregorio De Falco

globalist 9 maggio 2019
Lui, il ministro della Paura, prima ha dichiarato guerra alle Ong (in triste concorrenza con i grillini che parlavano di tassisti del mare) poi direttamente ai naufraghi, visto che lui non vuole che vengano salvati comunque ed è chiaro che gli insulti alle Ong sono solo un pretesto per avere più consenso nella deriva xenofoba,
Gregorio De Falco, ufficiale della Marina e senatore ex M5s, non ha mai nascosto la sua insofferenza per questa deriva. E oggi lo ha ribadito.
“Questa mattina la Marina Militare Italiana ha soccorso una trentina di naufraghi al largo della Libia. È chiaro ed evidente che la presenza delle nostre navi militari, ma anche delle Ong, in quelle acque sia assolutamente indispensabile per salvare vite umane”. 

Chiaro?