Gaza-Israele, notte di battaglia: 430 razzi lanciati nei cieli della Striscia

Le sirene continuano a suonare nel sud di Israele mentre il Ministero della Sanità palestinese dà conto di almeno 7 morti tra i civili

Un'esplosione nella Striscia

Un'esplosione nella Striscia

globalist 5 maggio 2019
Nella giornata e nella notte di sabato, ben 180 razzi sono stati lanciati da Gaza contro Israele, con conseguente risposta dell'esercito contro almeno 60 obiettivi sensibili di Hamas e della Jihad islamica. In totale, circa 430 razzi sono volati nel cielo tra Gaza e Israele. 
Le sirene suonano ancora in tutto il sud di Israele e, nel mentre, il Ministero della sanità palestinese afferma che sette palestinesi sono rimasti uccisi ieri negli attacchi dell'aviazione israeliana.
Fra le vittime c'è anche una neonata di 14 mesi, la madre incinta, e due miliziani della Jihad islamica. I feriti sono oltre 40, secondo la stessa fonte. Israele - precisa la agenzia di stampa Maan - ha distrutto a Gaza cinque edifici.
Il governo israeliano si riunirà questa mattina per esaminare la situazione in corso con Gaza. Subito dopo - secondo i media - il premier Benyamin Netanyahu presiederà una riunione del Consiglio di difesa.