Top

A 9 anni va in chiesa per la comunione con la Ferrari: è il figlio di un boss

Lʼarrivo con lʼauto di lusso e i fuochi dʼartificio sparati al termine della messa hanno scatenato lʼira del parroco

Immagine d'archivio
Immagine d'archivio

globalist

30 Aprile 2019 - 10.12


Preroll

Sta facendo discutere la storia di un ragazzino di nove anni, figlio di un boss barese, che è stato accompagnato in chiesa a bordo di una fiammante Ferrari cabrio rossa, in occasione della sua prima comunione. L’episodio, che risale a domenica 28 aprile, è avvenuto nel quartiere Libertà di Bari. Il padre, al momento detenuto in carcere, non ha potuto partecipare alla celebrazione perché gli stato negato il permesso.
L’arrivo con l’auto di lusso e i fuochi d’artificio sparati al termine della messa hanno scatenato l’ira del parroco don Antonio D’Angelo che poco prima, nella sua omelia, aveva invitato i fedeli a non spettacolarizzare i sacramenti: “Mai viste cose simili che detesto e non approvo affatto – ha commentato – non hanno nulla a che vedere con i sacramenti”.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage