Bimbo ucciso dai genitori: le cronache morbose di Rai1 e Canale5 a colpi di 'esclusiva'

La morte del piccolo Gabriel, ucciso dalla madre, è stata oggetto di un circo televisivo morboso e violento

La madre di Gabriel

La madre di Gabriel

globalist 20 aprile 2019

La "peggio" tv. Ieri pomeriggio, contemporaneamente, Rai1 e Canale5 affondavano mani e braccia fino al gomito, ed anche oltre, nella morte violenta del piccolo Gabriel. Ieri ucciso dalla mamma, da questa mattina, si sa, pure dal padre. Pomeriggio di Rai1 e di Canale5 tutto a gareggiare coi dettagli, ricostruzioni da Scientifica. E gli uni e gli altri a stamparsi l'etichetta di ‘Esclusiva’ per le stesse cose: intervista al papà assassino che nella tragedia non aveva altro pensiero che quello di farsi intervistare. E passeggiata nei luoghi della tragedia, esclusiva pure questa. Non oso pensare quanto più giù andranno oggi pomeriggio. Un film dell'orrore (genere che odio e ho sempre bandito dalle mie frequentazioni cinematografiche e televisive) credo titolasse "Non aprite quella porta". Parafrasandolo potremmo dire "Per favore, chiudete questa tv".
o.d.