Il cristiano Salvini augura buona Pasqua attaccando i vescovi anti-razzisti

Capitan Nutella incontra il figlio del fascista Bolsonaro e poi se la prende con monsignor Jean-Claude Hollerich, arcivescovo di Lussemburgo

Salvini

Salvini

globalist 19 aprile 2019

Un’ottima Pasqua, quella di Matteo Salvini, che tra un selfie con lo spritz di prima mattina e un’attacco ai 5 stelle ha pensato bene, da buon cristiano, di attaccare i vescovi, anzi i ‘vescovoni’ che hanno la pessima idea di difendere gli insegnamenti di quel Vangelo e di quei sacri testi che lui sventola davanti agli occhi dei beoti ma che poi nega, a cominciare dall’ama il prossimo tuo e dall’ero straniero e mi avete accolto.
"Mi permetto di augurare buona santa Pasqua a tutti, anche a quei vescovi che pensano che ci sia spazio per mezzo mondo in Italia, temo di doverli smentire".


Lo ha detto il vicepremier e ministro dell'Interno, Matteo Salvini, a margine di un incontro con Eduardo Bolsonaro, parlamentare e figlio del presidente del Brasile, dopo le parole di monsignor Jean-Claude Hollerich, arcivescovo di Lussemburgo e presidente della Commissione delle Conferenze episcopali dell'Unione europea. 


"Ho letto oggi che un cardinale del Lussemburgo vuole che l'Europa accolga a tutti. Non so se ci sia spazio in Lussemburgo, in Italia no. Su questo, augurando buona Pasqua, non cambio idea", ha aggiunto.