Fondò la Cgil scuola: a 94 anni si candida a Reggio Emilia in sostegno del sindaco Pd

Maria Teresa Branduzzi, insegnante di matematica, in passato è stata anche eletta in Sardegna come indipendente nel Pci

Maria Teresa Branduzzi

Maria Teresa Branduzzi

globalist 13 aprile 2019

Una vita da militante che continua: Maria Teresa Branduzzi è stata tra le prime donne italiane a esercitare il diritto di voto il 2 giugno del 1946 e nel 1965 è stata eletta al Parlamento sardo come indipendente con il Pci. Dal 2002 vive a Reggio Emilia e in vista delle elezioni amministrative del 26 maggio a 94 anni si candida al consiglio comunale.
Una storia di impegno civico per l'ex insegnante di matematica che era a Verona tra le fondatrici di Cgil Scuola.


Dopo aver abitato a Londra, Parigi, Berlino, in Svizzera e in California, la vulcanica 94enne ha deciso di correre per la carica di consigliera comunale a Reggio Emilia dove vive dal 2002.
Maria Teresa Branduzzi è candidata con la lista civica "Reggio è", che sostiene la candidatura di Luca Vecchi, sindaco uscente del Pd. Il programma propone la gratuità del sistema educativo zero-tre anni, prevede la revisione delle politiche sulla casa e proposte su lavoro e ambiente, nonché il rilancio della cultura con un assessore dedicato e un più deciso impegno sul fronte della legalità.