Sicilia, soccorso un nuovo barcone: a bordo 90 migranti

Due motovedette, una della Guardia Costiera e una della Guardia di Finanza, hanno trasbordato i migranti e li hanno portati a Lampedusa

Il barcone

Il barcone

globalist 11 aprile 2019

Un nuovo barcone con a bordo 90 persone è stato intercettato a largo delle coste delle Sicilia. Due motovedette, una della Guardia di Finanza e una della Guardia Costiera, sono intervenute per trasbordare i migranti, che ora sono stati trasferiti a Lampedusa. L'operazione comunque non viene considerata di soccorso. 
Oggi intanto è il nono giorno in mare della nave Alan Kurdi, dove una donna incinta è stata colta da un attacco epilettico. Non si ha ancora nessuna risposta dalle autorità europee.
Salvini duro con i deboli: li espelleremo
Il Viminale è al lavoro per espellere i 90 migranti a bordo del barcone intercettato dalla Guardia di Finanza e dalla Guardia Costiera al largo della Sicilia.


Lo ha detto il ministro dell'Interno Matteo Salvini sottolineando che "in Italia si entra rispettando le regole".
"Siamo già al lavoro - aggiunge - affinchéi 90 clandestini arrivati a Lampedusa vengano rispediti a casa loro nelle prossime ore".


Considerando che sui rimpatri le promesse del ministro della Nutella si sono rivelate false, domani pomeriggio alla stessa ora vedremo dove staranno questi migranti, verosimilmente fuggiti dalle torture libiche.