Stessa fine di Spelacchio: a Roma muore anche la siepe a forma di Lupa

Avvizzita la siepe posta nel prato di fronte al Vittoriano in piazza Venezia

La lupa

La lupa

globalist 8 aprile 2019
Era stata messa in piazza Venezia, a Roma, nello stesso posto di "Spelacchio", il famoso abete salito agli onori delle cronache nel Natale 2017 per le sue travagliate vicende. Ma per la Lupa, simbolo della Capitale, il destino non è stato diverso: la siepe, a poco meno di un anno dall'installazione, è appassita e i giardinieri, dopo averla portata via, hanno dovuto risistemare il prato in piazza Venezia, di fronte al Vittoriano.
L'amministrazione capitolina, però, non demorde. A breve dovrebbe arrivare un'altra pianta, una sempreverde della stessa specie, il ligustrum junandrum, e con i suoi 180 centimetri di altezza si spera che la nuova possa resistere più tempo.