Orlando contro Salvini: "Fa vergognare gli italiani, avvelena i pozzi della cultura"

Il sindaco di Palermo commenta l'atteggiamento del ministro della Paura: " La mia assoluta contrarietà al suo comportamento criminogeno"

Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando

Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando

globalist 5 aprile 2019
Non è la prima volta che va contro il ministro della Paura del quale è un fiero avversario politico e si rifiuta di applicare le norme ingiuste.
"Ho già dichiarato la mia assoluta contrarietà al comportamento criminogeno del ministro Salvini, un personaggio che sta facendo vergognare gli italiani di essere tali perché sta inquinando i pozzi della cultura dell'accoglienza che sono la caratteristica del nostro Paese. Il porto di Palermo è aperto e disponibile, così come centinaia di porti nel resto del Paese, ma purtroppo abbiamo a che fare con un ministro dell'Interno che non ha capito che su questa strada sta sfregiando l'immagine dell'Italia".
Così il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, ha commentato la vicenda della nave 'Alan Kurdi' della Ong Sea Eye con a bordo 64 migranti soccorsi nelle acque a ridosso della costa libica e ancora in attesa di un porto sicuro.