Un altro neonato muore dopo la circoncisione fatta in casa: arrestate la madre e la nonna

È accaduto a Genova. La madre e la nonna sono state portate in questura

Un altro neonato muore dopo la circoncisione fatta in casa

Un altro neonato muore dopo la circoncisione fatta in casa

globalist 3 aprile 2019

Un neonato di 1 mese è morto stanotte all’interno di un'abitazione nel quartiere genovese di Quezzi. Dalle prime informazioni all’origine del decesso ci sarebbe stato un intervento di circoncisione praticato in casa. Sul posto è intervenuto il 118 per il piccolo non c'è stato nulla da fare. In casa con il piccolo c'erano la madre, di origini nigeriane, e la nonna: entrambe sono state arrestate. 
Cos'è la circoncisione 
Le due donne erano state portate in questura e interrogate a lungo, per chiarire quanto accaduto e a quando risalga l'intervento al quale è stato sottoposto il piccolo. E' stato inoltre rintracciato e arrestato a Ventimiglia mentre cercava di raggiungere la frontiera anche un terzo soggetto, un uomo di origini africane: sarebbe lui ad aver eseguito l'operazione sul bimbo all'interno dell'abitazione. L'accusa è di omicidio preterintenzionale.


Solo una decina di giorni fa, a fine marzo, un altro neonato di 5 mesi è morto in seguito a un intervento di circoncisione in casa.
"Dopo il caso di qualche giorno fa un altro bimbo è morto per circoncisione fatta in casa, è urgente trovare soluzioni. Il tema è complesso e bisogna confrontarsi con le autorità religiose. Ma l'assoluta priorità è individuare un protocollo per la sicurezza dei bambini". Così su Twitter il ministro della Salute Giulia Grillo.