Lo stupratore seriale di Firenze condannato a otto anni e mezzo

Mustafa Arnaut, accusato di aver violentato cinque donne, è stato arrestato lo scorso settembre dopo la denuncia di una 21enne

Mustafa Arnaut

Mustafa Arnaut

globalist 27 marzo 2019
Mustafa Arnaut, il romeno 25enne arrestato lo scorso 24 settembre a Firenze per aver aggredito una studentessa di origini asiatiche per poi violentarla, è stato condannato dal Gip del Tribunale di Firenze con rito abbreviato a 8 anni e 8 mesi di reclusione. L'uomo era accusato di altre cinque violenze sessuali. 
Secondo quanto ricostruito dalle indagini, la notte tra il 23 e il 24 settembre scorsi l'uomo, nella zona del Varlungo, a Firenze Sud, si avventò sulla ragazza che stava tornando a casa, sorprendendola mentre stava attraversando una rampa che porta all'argine del fiume Arno. La 21enne cercò di resistere, ingaggiando una colluttazione, ma dovette cedere travolta da una serie di pugni al viso. Arnaut la trascinò per i capelli dietro a un albero dove la violentò.
Dalle indagini, coordinate dalla pm Beatrice Giunti, sono emerse altre quattro violenze ai danni di altrettante ragazze che sarebbero state commesse dal romeno tra agosto 2017 e settembre 2018, sempre nella stessa zona, lungo l'argine dell'Arno, in prossimità del viadotto del Varlungo.