A Pietro Bartolo e Luigi Bettazzi il premio 'Giuseppe Dossetti' per l'impegno nelle azioni di pace

Il medico di Lampedusa e il presidente di Pax Christi saranno insigniti del premio che ogni anno premia le meritorie azioni di Pace

Pietro Bartolo e Luigi Bettazzi

Pietro Bartolo e Luigi Bettazzi

globalist 22 marzo 2019
I vincitori ex aequo del premio per la Pace 'Giuseppe Dossetti' 2018/2019 sono il medico di Lampedusa Pietro Bartolo e monsignor Luigi Bettazzi, ex presidente di Pax Christi italiana e internazionale.
Il riconoscimento viene conferito ogni anno a chi si rende protagonista di meritevoli azioni di pace: in questo senso, sin dal 1992 Pietro Bartolo è un medico in prima linea dell'accoglienza ai migranti che giungono a Lampedusa, un sostenitore dell'accoglienza di richiedenti asilo e migranti e della necessità di corridoi umanitari contro la tratta degli esseri umani.
Monsignor Luigi Bettazzi ha dedicato la sua vita a opere di sensibilizzazione al tema della pace, ad azioni di mediazione per il conseguimento della stessa e per il riconoscimento dei diritti umani, anche attraverso numerosissime missioni nei cinque continenti. I vincitori saranno premiati lunedì 25 marzo, alle 10.30, nella Sala del Tricolore del Municipio di Reggio Emilia con una cerimonia pubblica aperta alla citta' e alle scuole.