Top

I magistrati contro il Far West: "In caso di legittima difesa le indagini vanno sempre fatte"

L'Associazione nazionale magistrati interviene sulla contestata riforma: "Aprire un procedimento penale è sempre doveroso"

Legittima difesa
Legittima difesa

globalist

9 Marzo 2019 - 11.32


Preroll

In uno stato di diritto il sistema giudiziario non è come quello del Far West che il governo reazionario vuole sdoganare.
In uno stato di diritto, se muore una persona, le indagini vanno sempre fatte.
Siamo all’abc della democrazia ma di questi tempi meglio ribadire tutto: “II messaggio che si deve veicolare e che se succede un fatto che potrebbe rientrare in un’ipotesi di legittima difesa le indagini vanno fatte, un procedimento penale si deve sempre aprire per non lasciare alcuna zona d’ombra a tutela di tutti, dell’aggredito e dell’aggressore. Non lo diciamo noi, ce lo impongono le leggi e prima ancora la costituzione ”.
A ribadire la posizione dell’Associazione nazionale magistrati sulla riforma della legittima difesa è il presidente, Francesco Minisci, nel suo intervento al comitato direttivo centrale.
Minisci ricorda le critiche già espresse dall’Anm, in occasione delle audizioni in parlamento. ”L’istituto della legittima difesa in Italia è già sufficientemente regolamentato, fare distinzioni tra scriminanti, come fa questa riforma, può avere conseguenze di incostituzionalità”.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile