Casapound non viene chiusa e rimane libera di aggredire: due liceali mandati in ospedale

Nello stesso giorno in cui il ministro Tria ha annunciato che lo sgombero di Casapound non avverrà, gli studenti del Benedetto Da Norcia denunciano un'aggressione di Blocco Studentesco

Blocco Studentesco

Blocco Studentesco

globalist 20 febbraio 2019

Nello stesson giorno in cui il ministro Tria ha confermato che lo sgombero di Casapound non avverrà in quanto "non è priorità del governo", due fascisti di Blocco Studentesco hanno aggredito e mandato all'ospedale due studenti.
La notizia è ripresa da Fanpage.it: luogo dell'aggressione è il liceo di Centocelle Benedetto da Norcia, dove i fascisti di BS stavano distribuendo dei volantini. Un ragazzo, a quanto sembra, ha preso il volantino e l'ha piegato per metterlo in tasca. Gesto che è stato visto come una provocazione o chissà che altro dai militanti, che hanno iniziato a picchiare lu e la ragazza che lo accompagnava.
Sul posto è intervenuta la polizia, ma degli aggressori non c'era più traccia. I due studenti sono stati portati in ospedale per delle cure.