Catania, una famiglia porta a bordo della Sea Watch dei dolci per l'equipaggio

Ancorata a Catania, la nave ha accolto a bordo una famiglia locale che ha pensato così di ringraziare i volontari per il loro lavoro

La famiglia alla Sea Watch

La famiglia alla Sea Watch

globalist 3 febbraio 2019
I migranti sono sbarcati, ma la Sea Watch è ancora ferma a Catania. Ci ha provato Salvini ad aprire un'inchiesta, ma la stessa Procura ha dato al ministro un bel due di picche: la nave, infatti, non ha violato nessuna legge, men che meno quel 'favoreggiamento all'immigrazione clandestina' con cui Salvini e compari confondono il salvataggio di disperati dall'annegamento. 
E mentre governo e accoliti si scervellano per impedire alla nave di riprendere il mare, c'è anche chi dimostra di essere ancora una persona perbene in questa Italia nella sua deriva d'odio: come twitta la stessa Sea Watch, una famiglia catanese ha portato dei dolci a bordo della nave, per tutto l'equipaggio: "Catania ci fa sentire a casa, dimostrandoci solidarietà e accoglienza. Salvare vite non è un crimine" scrive la SeaWatch.