Picchia e tenta di strangolare la moglie: arrestato dai carabinieri

La vittima è stata aiutata da un'amica che ha dato l'allarme al 112: la vittima postata all'ospedale di Potenza

Ospedale

Ospedale

globalist 25 novembre 2018

Cronache di ordinaria violenza nel giorno in cui di manifesta in tutto il mondo contro la violenza sulle donne: con le accuse di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali, i carabinieri dell'aliquota radiomobile della compagnia di Potenza e della locale stazione hanno arrestato in flagranza di reato un 60enne del luogo che ha picchiato la moglie tentando anche di strangolarla. I militari sono intervenuti dopo la richiesta di aiuto al 112 da parte di un'amica della vittima.
L'uomo, per futili motivi familiari, aveva aggredito la moglie, colpendola al volto e sul capo ed aveva anche tentato di strangolarla.
Le violenze hanno costretto la donna a medicarsi al pronto soccorso dell'ospedale ''San Carlo'' di Potenza dove è stata refertata una prognosi di quindici giorni.
Nella ricostruzione dei fatti, i militari hanno ricostruito una serie di maltrattamenti sofferti dalla vittima, non denunciati. Pertanto non era il primo episodio. L'uomo è stato arrestato.