Top

Da Riace a Accra a Sana'a: quanto è bello 'essere negri'. O no?

Sono loro, gli uomini neri gli esseri da sfruttare, da dileggiare, da criminalizzare. In questo mondo di razzisti che avanzano

<picture> Un migrante nello Yemen </picture>
Un migrante nello Yemen

globalist

14 Ottobre 2018


Preroll

Gli africani sono esseri inferiori, se in tanti paesi soffrono la fame e la miseria è solo colpa loro e comunque sono affari loro.
E se fuggono perché i cambiamenti climatici hanno affamato intere regioni, fatto sparire il verde, prosciugato i bacini e distrutto raccolto e allevamento sono comunque affari loro, senza dire che i cambiamenti climatici sono un’invenzione dei comunisti.
In Italia come negli Stati Uniti e in altri paese chi governa o chi vuole governare soffia sul fuoco del razzismo alimentando odio per crescere nei consensi, riportandoci tutti a rivivere le pagine più buie della nostra storia.
Sono i ‘negri’ da sfruttare, da dileggiare, da criminalizzare.
Quanto è bello essere ‘negri’ in questo mondo di razzisti e sfruttatori che avanzano.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage