Top

Da Riace a Accra a Sana'a: quanto è bello 'essere negri'. O no?

Sono loro, gli uomini neri gli esseri da sfruttare, da dileggiare, da criminalizzare. In questo mondo di razzisti che avanzano

Un migrante nello Yemen
Un migrante nello Yemen

globalist

14 Ottobre 2018 - 17.09


Preroll

Gli africani sono esseri inferiori, se in tanti paesi soffrono la fame e la miseria è solo colpa loro e comunque sono affari loro.
E se fuggono perché i cambiamenti climatici hanno affamato intere regioni, fatto sparire il verde, prosciugato i bacini e distrutto raccolto e allevamento sono comunque affari loro, senza dire che i cambiamenti climatici sono un’invenzione dei comunisti.
In Italia come negli Stati Uniti e in altri paese chi governa o chi vuole governare soffia sul fuoco del razzismo alimentando odio per crescere nei consensi, riportandoci tutti a rivivere le pagine più buie della nostra storia.
Sono i ‘negri’ da sfruttare, da dileggiare, da criminalizzare.
Quanto è bello essere ‘negri’ in questo mondo di razzisti e sfruttatori che avanzano.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile