Arrestato Enzo De Santis, il sindaco di Ponzano Romano

Assieme ad altre due persone ex pubblci ufficiali, avrebbe ricevuto benefici da Sergio Scarpellini. Sequestrati beni per 750mila euro, ritenuti profitto delle tangenti ricevute.

Enzo De Santis

Enzo De Santis

globalist 18 settembre 2018

Arrestato dai carabinieri Enzo De Santis, sindaco di Ponzano Romano, comune a nord della Capitale. E' accusato di corruzione. Ci sono anche due indagati, all'epoca dei fatti pubblici ufficiali. Per gli inquirenti avrebbero tutti ricevuto benefici da Sergio Scarpellini, l'immobiliarista romano arrestato dai carabinieri per corruzione nel dicembre 2016 assieme all'allora dirigente del comune di Roma Capitale Raffaele Marra. Sequestrati beni per 750mila euro, ritenuti profitto delle tangenti ricevute.


I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Roma stanno eseguendo l'ordinanza di custodia cautelare in carcere per corruzione, che dispone l'arresto del sindaco di Ponzano Romano, comune a nord di Roma. Ci sono anche due indagati, all'epoca dei fatti pubblici ufficiali. Il Gip del Tribunale di Roma, su richiesta della locale Procura, ha inoltre disposto a carico dei tre, il sequestro di beni per circa 750.000 Euro, ritenuti profitto delle tangenti ricevute.