Truffa e riciclaggio: il Vaticano indaga sul coro della Cappella Sistina

L'indagine riguarda un uso disinvolto degli introiti per i concerti, indirizzati in un conto presso una banca italiana

Il coro della Cappella Sistina

Il coro della Cappella Sistina

globalist 12 settembre 2018

La Sala Stampa della Santa Sede ha confermato che l'indagine sugli aspetti economico-amministrativi del Coro della Cappella Sistina è ancora in corso: secondo quanto riferisce il sito di informazione vaticana Vatican Insider, l'indagine autorizzata dal Papa vede indagati dalla magistratura d'Oltretevere il direttore amministrativo Michelangelo Nardella e il direttore del Coro della Cappella Sistina, monsignor Massimo Palombella, per una vicenda legata a questioni finanziarie, in cui si sospetta un uso disinvolto degli introiti per i concerti, indirizzati in un conto presso una banca italiana. Le ipotesi di reato sarebbero riciclaggio, truffa aggravata ai danni dello Stato e peculato.