M5s e Lega si rimangiano la linea No Vax: sì ai vaccini obbligatori

Travolti dalle polemiche grillini e leghisti vogliono abrogare il comma che apriva asili e materne a bimbi non vaccinati

Vaccini

Vaccini

globalist 5 settembre 2018

Troppe polemiche. E troppe parole in libertà, come quelle della sciamannata Paola Taverna che aveva detto bestialità che nemmeno al tempo degli stregoni…
Ora si rimangiano tutto travolti dalla rabbia vera di migliaia e migliaia di genitori imbufaliti al pensiero che un manipolo di No Vax potesse condizionare il paese: pronto un emendamento della maggioranza per confermare l'obbligo delle vaccinazioni per la frequenza scolastica. Si lavora infatti a un testo, su proposta di diversi gruppi parlamentari, che abroghi dal decreto Milleproroghe il comma che rende non obbligatori i vaccini per i bambini di materne e asili.
"Si tratta di una clamorosa retromarcia e di una straordinaria vittoria della buona politica, della scienza e del buon senso", ha commentato il capogruppo Pd in commissione Affari sociali, Vito De Filippo.
Martedì, durante le audizioni, i medici, i pediatri e gli esperti dell'Istituto superiore di Sanità avevano contestato nel merito le ragioni di una scelta che metteva a rischio la salute dei bambini. "E' un successo importante ottenuto anche grazie al contributo decisivo dei parlamentari del Partito democratico", ha aggiunto De Filippo.