Pioggia e grandine sul Gargano: evacuati alcuni campeggi. Le strade sono impraticabili

Molti gli interventi dei vigili del fuoco dopo il nubifragio che ha colpito diverse località balneari in provincia di Foggia. Temperature a picco in Alto Adige

Il Gargano sott'acqua

Il Gargano sott'acqua

globalist 27 agosto 2018

La pioggia e la grandine cadute in abbondanza nelle ultime ore in alcune zone del Gargano hanno creato gravi disagi soprattutto a Rodi Garganico (Foggia). Alcuni campeggi sono stati fatti evacuare a causa del livello dell'acqua che ha superato l'altezza di un metro, mentre la litoranea è stata invasa da detriti e fango. Nella zona sono intervenute diverse squadre dei vigili del fuoco.



L'area più colpita è la località balneare "Lido di Sole", dove la violentissima grandinata ha anche danneggiato le auto di molti abitanti. Le squadre dei vigili del fuoco sono intervenute anche per sgombrare da fango e detriti la strada provinciale 51 bis e alcune vie secondarie che collegano diverse aree turistiche al Comune di San Nicandro Garganico.







Gelo in Alto Adige - Dopo l'anticipo d'inverno, con la prima neve caduta sabato notte sulle Dolomiti, in Alto Adige le temperature sono letteralmente precipitate, con 2 gradi a Brunico e 3 gradi a Vipiteno. Al Brennero e Riva di Tures la colonnina di mercurio è scesa a -1 grado. Ma a Bolzano sono attesi 30 gradi già per martedì.