Top

Lager in New Mexico: la polizia libera 11 bambini trattati in modo disumano

I bambini erano così affamati che sembravano dei rifugiati di Paesi del terzo mondo

Il lager
Il lager

globalist

6 Agosto 2018 - 09.11


Preroll

Questa è una di quelle notizie difficili da leggere e anche da scrivere. Undici minori di età compresa tra 1 e 15 anni sono stati liberati da un campo dell’orrore nel New Mexico, dove erano tenuti “nelle peggiori condizioni e in assoluta poverta’” sotto il controllo di uomini armati. Lo ha riferito la polizia locale che nell’operazione ha arrestato due persone. Il blitz e’ scaturito da un’inchiesta sul rapimento – diversi mesi fa – di un bimbo di tre anni. “I bambini erano cosi’ affamati che sembravano dei rifugiati di Paesi del terzo mondo”, ha raccontato lo sceriffo della contea di Taos, Jerry Hogrefe. “Non solo non avevano cibo ne’ acqua, ma non indossavano nemmeno le scarpe e non c’era per loro alcuna forma di igiene personale”.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Middle placement Mobile

Dynamic 1

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage