I braccianti africani ammassati come bestie verso il macello: ecco la foto

Quattro sono morti in un incidente. A postare l'immagine, eloquente, un imprenditore agricolo del foggiano. Il furgone dove i migranti viaggiavano è risultato essere, per giunta, rubato

Il furgone dei braccianti in Puglia

Il furgone dei braccianti in Puglia

globalist 5 agosto 2018

La foto parla da sola, eccoli i braccianti sul furgone che li portava nei campi a spaccarsi la schiena.  Un pulmino bianco stracolmo di migranti, forse 20, tutti in piedi, che viaggia sulla strada statale 16 e che, da un controllo sull'App del ministero, risulta essere stato rubato nel mese di maggio a San Salvo, in Abruzzo: è questa l'immagine che sta spopolando su Facebook. Si tratta della foto scattata questa mattina in Puglia, sulla statale 16 e postata sui social da un imprenditore agricolo del foggiano, Marco Nicastro, 


Quegli stessi migranti che sono morti a bordo di un pulmino, al ritorno dai campi dove avevano raccolto i pomodori. 


Una consuetudine di questi tempi nelle strade della Puglia.  Esseri umani trattatati come bestie verso il macello, ammassati, in piedi, senza nessun tipo di sicurezza e che vengono trasportati a bordo di mezzi vecchi, spesso anche rubati.